Home Codice della strada Cellulare alla guida fino a 2588 euro di multa e decurtazione di...

Cellulare alla guida fino a 2588 euro di multa e decurtazione di 10 punti dalla patente

79
0

In arrivo nuove modifiche al codice della strada

E’stato approvato il disegno di legge delle modiche al codice della strada da parte della Commissione Trasporti, vi sono modifiche abbastanza rilevanti specie in relazione alle sanzioni pecuniarie per ciò che concerne la guida parlando con il cellulare all’orecchio e il mancato utilizzo delle cinture di sicurezza. Adesso il provvedimento arriverà alla camera dei deputati per l’approvazione.

Sospensione della patente fino a tre mesi per chi parla al cellulare alla guida senza viva voce

Stesse sanzioni per chi usa notebook, portatili o altri dispositivi 

Tempi dura per chi guida e parla e/o usa il cellulare senza usare l’apparecchio viva voce. Saranno innalzate le sanzioni sia pecuniarie, sia per la decurtazione dei punti dalla patente di guida e inoltre sarà possibile irrogare la sospensione della patente di guida tra 7 giorni e due mesi. Chi parla al cellulare potrà subire una sanzione che va da € 422,00 ad € 1697,00 e la decurtazione di cinque punti dalla patente di guida. Se si riscontra una seconda violazione dello stesso tipo nell’arco di un biennio la sanzione potrà essere tra Euro 644 ed €2588, la decurtazione di dieci punti e la sanzione accessoria della sospensione della patente potrà durare fino a tre mesi.

Se i passeggeri non indossano le cinture di sicurezza, la responsabilità sarà del conducente

Per ciò che concerne le cinture di sicurezza le multe saranno irrogate al conducente anche se a non indossare le stesse saranno i passeggeri, la sanzione massima sarà tra 81  e 333,00 Euro, attualmente il conducente è responsabile soltanto per i minori, altrimenti era responsabile l’effettivo trasgressore. Aumentate le sanzioni sia pecuniarie che per la decurtazione dei punti anche per chi parcheggia nei posti riservati agli invalidi o in corrispondenza dei marciapiedi riservati alle persone.

La nostra opinione

Innalzamento di sanzioni da soli non bastano senza controllo e prevenzioni

A nostro parere le nuove norme del codice della strada hanno certamente una finalità positiva, cioè quella di indurre il cittadino a rispettare le norme relative alla sicurezza nella circolazione stradale specie con riguardo all’uso dei dispositivi elettronici alla guida e all’uso delle cinture. Tuttavia rileviamo che tale finalità non può essere perseguita soltanto con un aumento delle sanzioni, ciò che devono aumentare sulle nostre strade sono i controlli. Troppo spesso nelle nostre città si vedono automobilisti sprovvisti di cintura di sicurezza o che parlano al cellulare, perchè sanno che nelle vie cittadine i controlli sono poco frequenti. Sanzionare in maniera pesante coloro che vengono controllati se questi ultimi sono pochi non serve ad aumentare la sicurezza. Le sanzioni erano già abbastanza consistenti e tali da persuadere gli automobilisti a tenere un comportamento corretto precedentemente, potevano essere modificate e migliorate e noi condividiamo ad esempio l’aumento della contravvenzione per chi sosta nei posti riservati ai disabili, tuttavia il problema sta nel numero dei controlli che a nostro avviso specie all’interno delle città sono troppo blandi. Inoltre è fondamentale effettuare una campagna di informazioni attraverso tutti i mezzi di informazione a disposizione, sul numero di incidenti causati dalla guida con il cellulare all’orecchio e dal mancato utilizzo delle cinture.

Facebook Comments