Home Home Bonus vacanze e bonus mobilità come accedervi

Bonus vacanze e bonus mobilità come accedervi

66
0

 

Il decreto rilancio prevede il bonus biciclette e il bonus vacanze

Il decreto rilancio pone in essere tra le altre cose misure di sostegno ai consumatori, spiccano due misure in particolare il bonus per l’acquisto di bici e quello per le vacanze. Due misure per sostenere la mobilità ecologica e le attività turistiche. La prima ha carattere generale e si riconnette all’obiettivo di incentivare la mobilità sostenibile senza impatti ambientali, non a caso esso si riferisce alle biciclette ma anche ogni mezzo a prevalente propulsione elettrica. La seconda invece ha la finalità di dare sostegno al turismo settore schiacciato dal coronavirus e a differenza della prima è connessa al reddito delle famiglie. Entrambe le misure sono certamente postive per i consumatori che hanno l’opportunità di utlizzare bonus che in un periodo economico del genere rappresentano un pò di ossigeno. Ad ogni modo noi vigileremo sulla concreta applicazione delle norme, perchè quando vi sono previsioni generali di questo tipo, c’è sempre qualcuno che cerca di fare il furbo per speculare sui diritti dei consumatori

Bonus del 60 % su bici e e mezzi a prevalente propulsione elettrica con un limite di € 500

Bisogna essere residente in un comune di almeno 50 mila abitanti

Nei comuni con una popolazione superiore ai 50 mila abitanti è riconosciuto il cosiddetto bonus mobilità. Quest’ultimo corrisponderà al 60% del costo del bene fino al limite massimo di 500 euro e sarà valido per le biciclette, anche a pedalata assisita e per i veicoli a prevalente propulsione elettrica. Il bonus sarà valido dal 4 Maggio fino al 31 Dicembre 2020.  Il buono potrà essere utilizzato anche per i servizi di mobilità condivisa ad uso individuale come il bike sharing o lo scooter sharing escluse le automobili. Esso è destinato a residenti maggiorenni ed è utilizzabile una sola volta. Per sfruttarlo per intero occorre effettuare una spesa di almeno 833,33 Euro. Tuttavia si può ottenere il bonus anche per una spese inferiore per una bici da 300 euro si ottengono 180 euro di bonus, per una spesa di una bici ad Euro 1500 il bonus sarà di € 500.

Consigli per i consumatori

Se acquistate una bicicletta e il rivenditore vi dice che lui non lo applica, cambiate immediatamente rivenditore ed eventualmente segnalatelo alle autorità. Con ogni probabilità lo sconto sarà applicato direttamente dal rivenditore il quale poi provvederà a farsi rimborsare dallo Stato. Il rivenditore dovrà richiedervi di certificare la vostra residenza perchè tra i requisti vi è l’essere residenti in una città superiore a 50 mila abitanti.

Bonus vacanze

500 euro per famiglia di 3 o più persone per andare in vacanza, Si cerca di dare una mano al turismo.

Diversa la situazione per il bonus vacanze che è invece legato al reddito. Potrà ottenerlo soltanto chi ha un reddito familiare Isee inferiore a 40.000 euro annuo. Chi accede al bonus dovrà pagare soltanto il 20% del costo della vacanza, che verrà restituito con un corrispondente credito di imposta, il resto verrà messo dallo Stato con sconto sulla fattura della struttura ricettiva. 500 euro per le famiglie di tre o più persone, 300 euro per le famiglie con due persone, 150 euro per i singoli, ovviamente sul territorio nazionale. Il pagamento dovrà avvenire senza l’intermediazione di portali alla stregua di booking o airbnb, ma solo attraverso agenzie di viaggio o tour operator. Il bonus sarà usufruibile tra il 1 Luglio e il 31 Dicembre 2020. Per fare un esempio concreto una famiglia di 4 persone che ha i requisiti di redditi per ottenere il bonus, nel periodo su indicato prenota una settimana di vacanza in un agriturismo italiano al costo di 700,00, verserà soltanto € 300, e nella dichiarazione dei redditi 2020 potrà compensare con altre imposte i 100 euro versati, il 20% dei 500 del bonus.

Avv. Tamara Liguori

Facebook Comments